MAC eyeshadows: an overview and my favorites Part 2


Check Part 1 for some preliminary remarks about textures and sizes.

In my recommendation post I tried to mention only permanent eyeshadows, and to consider only the best textures.

(1.) Nylon (2.) Blanc type (3.) Vanilla (4.) Shroom (5.) Retrospect (6.) Sweet & punchy (7.) Humid (8.) Sumptuous olive (9.) Greensmoke (10.) Satellite dreams (11.) Shale (12.) Cranberry (13.) Trax (14.) Vex (15.) Club (16.) Copperplate (17.) Print (18.) Smut (19.) Omega (20.) Mystery (21.) Charcoal brown (22.) Cork (23.) Samoa silk (24.) Amber lights (25.) Coppering (26.) Antiqued (27.) Kid (28.) Naked Lunch (29.) All that glitters (30.) Era (31.) Woodwinked (32.) Romp (33.) Bronze (34.) Tempting (35.) Espresso (36.) Mulch (37.) Sable (38.) Satin taupe (39.) Patina.

There are no blue eyeshadows simply because I rarely use them, nevertheless Aquadisiac and Fresh waters are really popular. Also I hate silver eyeshadows with all my heart, however Electra gets a lot of love. Dupes for pretty much all the matte browns can be found in the Naked palettes, so if you have those palettes just skip them.
Carbon
used to be the blackest black, but I hear the new formula lacks in pigmentation. I bet you’ll be able to find a cheaper alternative if you need a matte black. Another thing to keep in mind is, aside for Cranberry and few exceptions -
like Sushi flower -, MAC pinks are not that good in terms of texture and/or pigmentation. I think you can spend your money in better brands in this case.



For the life of me I couldn’t take a decent picture of Vanilla (3.) ‘cause it blends perfectly with my skin color. Anyways, Vanilla and Blanc type (2.) – and Brule as well – look pretty much the same: matte or almost matte highlighting shades, skin-like blending shades – perfect to help the blending process or to tone down shades in case you put to much on - or the perfect all over base for a vintage look. You just have to choose the texture you prefer.
Nylon (1.) is super frosty, too much for an all over wash, but a tiny bit in the inner corner opens the eyes like nothing else. Shroom (4.) gives a soft wash of transparent shimmer that looks lovely on brides or just to brighten a neutral look. Retrospect (5.) is a beautiful cool gold: is a lustre so it gives a frosty, glittery look.


I have a thing for greens: my favorite, Sweet & punchy (6.), was LE with the To the beach collection, but if you’re looking for a bright green I’d recommend Lucky green, finally permanent, or Juxt, if you want something a little lighter. Humid (7.) – forest green – is another must have if you like greens: it’s the perfect complement for an emerald smokey eye or looks gorgeous in the crease with a butter shade on the lid. Sumptuous olive (8.) is a gorgeous olive green with gold shimmer and a lovely soft texture – looks amazing on mature skins or on brown eyes -. If you like greens but you don’t feel so much daring, Greensmoke (9.) is a metallic-ish grey with green shimmer, perfect for a simple smokey eye.


Cranberry (12.) is another very popular shade: is a reddish plum with pink shimmer and a frost finish. It’s extremely pigmented and looks beautiful on green eyes. Trax (13.) belongs to the same color family but it’s definitely less pigmented. I use it to give a pink twist to a flat brown smokey eye or over a base to show the beautiful gold shimmer. Satellite dreams (10.) is my favorite purple: plum with violet and blue pearl shimmer. If you like more cool toned purples you can check Parfait amour. Shale (11.) is more on the mauve-ish side and gives a lovely wash of color with just the right amount of shimmer to make it interesting.

Vex (14.) and Club (15.) are duochrome eyeshadows: when the light hits them they change color. Vex is a light pearl grey with a hint of lavender undertones and frost shimmer that flashes pink or green according to the lighting. I tend to use it as a base for purple smokey eyes but looks beautiful on it own as a wash of color. Club is one of the most famous and copied MAC shades: it’s a reddish brown with green pearl. It’s quite multidimensional, like peacock feathers; sometimes it looks more teal, under other lighting appears more gunmetal, and blends into a warm chocolate brown, so is one of those color that can be used to achieve a complete look with no effort.


Copperplate (16.) is defined as a muted mid-tone grey, but I definitely see a warm undertone here. It’s a matte2 so it’s amazing to work with. Print (17.) is a basic grey with a hint of shimmer; it may look boring but it’s one of my favorite shades for dark smokey looks. Smut (18.) is a dark concrete gray, almost black, with reddish shimmer and it’s a good alternative to black for softer looks.


These shades sit together in my brow palette. They’re all matte – well, Mystery and Cork are actually satin, but they look pretty much matte – since you don’t want shimmer in your eyebrows. With a little bit of mixing I can cover pretty much all brow colors. Omega (19.) suits perfectly blond brows. I use Cork (22.) and Charcoal brown (21.) on brunettes respectively with warm and neutral undertones, and Mystery (20.) on darker hair. Obviously I use them as normal eyeshadow as well with great results. With the exception of Cork that has a golden undertone, all these shades have cool taupe-ish undertones.


Samoa silk (23.) is a almost-matte peach shade that I tend to use in the crease to soften warm brown eyeshadows or all over the lid for a bonne mine effect. Amber lights (24.) – peachy-brown with shimmer – looks gorgeous on blue eyes and on tanned skin tones. It has one of the best textures in my opinion. Coppering (25.) is a bright orange copper, while Antiqued (26.) is an ash brown with bronze shimmer. All blended together give the most stunning orange-toned smokey eye look that I look forward to wear this upcoming summer. If you find orange shadow a little hard to wear, try breaking the warmth with a fine line of black eyeliner along the lash line.


Kid (27.) – beige cashmere - is a good blending shade. It’s slightly lighter than the more popular Wedge, but you don’t need them both since the difference is barely noticeable. Naked Lunch (28.) and All that glitters (29.) are two of those ‘my skin but better’ shades: Naked lunch is pinker, while All that glitters has orange undertones. They both give a soft wash of shimmer that opens the eyes and make them appear bigger. Era (30.) is a soft beige with shimmer and I use it in my everyday makeup when I’m in hurry ‘cause it gives a very elegant and subtle definition.


The gold and bronze family is the one I like and use the most: I find they suit a lot of different skin tones and eye colors in an easy-to-wear way. Woodwinked (31.) is a very metallic antique gold that blends into an orange-ish brown - so it’s another of those shadows that can be used alone to achieve a complete look -. It suits perfectly more tanned skins but I use it anyways, sometimes mixed with Patina to tone down the yellow tones. Romp (32.) and Tempting (34.) look very similar on the skin but look differently in the pan: both chocolate browns with golden undertones the first and a hint of copper the second. Bronze (33.) it’s exactly what the name says: the perfect bronze eyeshadow and it’s a frost so is very pigmented and metallic. I mix it with Romp and Club for a gorgeous, almost holographic, smokey eye for the evening.


Last but not least, my favorite shades. Espresso (35.) is a muted golden brown that can be paired with thousand shades and in many ways. Mulch (36.) is my eyeshadow of choice for an effortless brown smokey look: it’s a reddish brown with bronze shimmer. Sable (37.) it’s a golden plum with bronze pearl and looks beautiful in the crease with Naked lunch on the lid. Satin taupe (38.) and Patina (39.) are my favorite shades of the whole lot. Satin taupe is indeed a taupe-y shade with silver shimmer, while Patina it’s a taupe brown with golden pearl. I often mix them together or use them alone for effortless looks. They are the two shades I recommend to every MAC newbie that asks me for a must have that goes with everything.

Of course you don’t have to buy all these shades, but knowing the colors that you use more often you now have a list of the best performing shades MAC has to offer. Also you won’t end up with tons of dupes or similar shades.

Hopefully this post was helpful enough and your MAC shopping will be better aimed.
Has any of your favorite shades been left out of my list?

***

Nella mia lista ho cercato di menzionare solo ombretti parte della collezione permanente, e di considerare solo le texture migliori. Non ci sono blu semplicemente perché non li uso quasi mai, ma in ogni caso Aquadisiac e Fresh waters sono molto popolari. Personalmente odio gli ombretti argento con tutto il cuore, ma Electra è tra i più venduti.
Carbon una volta era considerato il più nero dei neri, ma ho sentito che la nuova formulazione manca di pigmentazione. Sono convinta che riuscirete a trovare un nero opaco di una marca molto più economica. Un’altra cosa da tenere a mente è che a parte Cranberry ed un paio di altre eccezioni – Sushi flower, per esempio – i rosa di MAC non sono eccezionali in termini di texture e/o pigmentazione. In questo caso i vostri soldi sarebbero meglio spesi con altre marche.
Non riuscirei a fare una foto decente di Vanilla (3.) neppure se ne andasse della mia vita, visto che corrisponde perfettamente al mio colore di pelle. Comunque, Vanilla e Blanc type (2.) – così come Brule – si distinguono appena: tonalità matte o quasi opache perfette da usare come highlighter dell’artcata sopraccigliare, per facilitare la transizione nella sfumatura, oppure su tutta la palpebra come base per un look vintage. Non resta che scegliere la texture che preferite.
Nylon (1.) è molto metallico - troppo per usarlo su tutta la palpebra - ma una piccola quantità nell’angolo interno dell’occhio, apre ed illumina lo sguardo.
Shroom (4.) sulle pelli più chiare appare come una passata di micro shimmer trasparente, che dona tantissimo alle spose oppure è perfetto per un look neutron. Retrospect (5.) è un bellissimo oro freddo: ha un finish lustre, quindi i glitter sono molto evidenti.
Adoro i verdi: il mio preferito, Sweet & punchy (6.), era limited edition con la To the beach collection, ma, se siete in cerca di un verde brillante, raccomando Lucky green - finalmente permanente - o Juxt, che è un po’ più chiaro. Humid (7.) – verde bosco – è un altro must have se vi piacciono i verdi: è il complemento perfetto ad uno smokey nei toni smeraldo oppure è bellissimo sfumato nella piega con un color burro sulla palpebra mobile. Sumptuous olive (8.) è uno stupendo verde olive con un tocco di oro ed una texture morbida e facile da sfumare – è fantastico sulle pelli mature e con gli occhi nocciola -. Se amate il verde ma non volete osare troppo, Greensmoke (9.) è un grigio metallizzato con sfumature verdi, perfetto per uno smokey semplice e veloce.
Cranberry (13.) è un’altro ombretto molto popolare: è un prugna rossiccio con shimmer rosato. E’ estremamente pigmentato e dona tantissimo a chi ha gli occhi verdi. Trax (14.) appartiene alla stessa famiglia ma è decisamente meno pigmentato. Lo utilizzo per aggiungere un pizzico di rosa ad un look piatto oppure con una base per mostrare i bellissimi glitter oro. Satellite dreams (11.) è il mio viola preferito: prugna con iridescenza viola e turchese. Se preferite toni più freddi date un’occhiata a Parfait amour. Shale (12.) tende al malva, con la giusta quantità di shimmer che lo rende interessante ed è delizioso per un look discreto da tutti i giorni.
Vex (14.) e Club (15.) sono duochrome: a seconda della luce possono apparire di un colore oppure di un altro. Vex è un grigio perla chiaro con sottotoni lavanda e micro glitter che sembrano verdi o rosa, a seconda della luce. Di solito lo uso come base per gli smokey viola ma è bellissimo anche da solo, steso su tutta la palpebra. Club è uno degli eyeshadow più famosi ed anche tra i più copiati: è un marrone rossiccio con iridescenza verde. E’ molto multidimensionale, come le piume di pavone; a volte tende all’ottanio, sotto altre luci sembra bronzo, e sfumato appare come un cioccolato dai toni caldi, quindi si può utilizzare per un look complesso ma semplicissimo.
MAC definisce Copperplate (16.) come un grigio tenue, ma io ci vedo decisamente un sottotono caldo. E’ un matte2, quindi la texture è meravigliosa. Print (17.) è un tipico grigio con l’aggiunta di micro shimmer; può sembrare un colore noioso, ma è uno dei miei preferiti da usare come transizione nei trucchi più scuri. Smut (18.) è un grigio asfalto scuro, quasi nero, con piccoli glitter tendenti al rosso ed è una buona alternativa al nero per un makeup più soft.
Tengo questi colori in una palette a parte che utilizzo principalmente per le sopracciglia. Sono quasi tutti matte - Mystery e Cork sono satin, ma l’effetto finale è quasi opaco – dato che usare un ombretto con glitter per definire le sopracciglia non è mai una buona idea. Omega (19.) è il più adatto alle sopracciglia bionde o castano chiaro. Utilizzo Cork (22.) e Charcoal brown (21.) rispettivamente sulle castane dai toni caldi e neutri, e Mystery (20.) sulle more. Ovviamente si possono utilizzare come ombretti normali, vista l’ottima texture e pigmentazione. Con l’eccezione di Cork che ha dei sottotoni dorati, sono tutte gradazioni di talpa dai toni freddi.
Samoa silk (23.) è un pesca quasi matte che tendo ad usare il più delle volte per sfumare verso l’arcata sopraccigliare gli ombretti marroni dai toni caldi o su tutta la palpebra per un trucco bonne mine. Amber lights (24.) – pesca metallizzato – dona tantissimo alle ragazze con gli occhi azzurri ed abbronzate. Ha una delle texture migliori in assoluto. Coppering (25.) è un rame aranciato brillante, mentre Antiqued (26.) è un marrone freddo con shimmer color bronzo. Tutt insieme creano un trucco nei toni arancio perfetto per la prossima estate. Se trovate difficile indossare gli ombretti arancioni, provate a spezzare con l’eyeliner nero.
Kid (27.) – cashmere – è uno di quei colori che si possono utilizzare per facilitare la sfumatura. E’ leggermente più chiaro del più famoso Wedge, ma, visto che la differenza si nota appena, non serve averli entrambi. Naked Lunch (28.) ed All that glitters (29.) sono due di quei colori ‘come la mia pelle ma meglio’: Naked lunch è più rosa, All that glitters più aranciato. Applicati su tutta la palpebra aprono l’occhio e lo fanno sembrare più grande. Era (30.) è un beige delicato con iridescenza neutra; è l’ombretto che uso più spesso quando ho poco tempo a disposizione ed ho bisogno di una leggera definizione, comunque molto elegante e discreta.
La famiglia degli ori e bronzi è quella che amo ed utilizzo di più: trovo che donino alle diverse carnagioni ed ai vari colori di iride e siano molto semplici da portare di giorno ed in varie situazioni. Woodwinked (31.) è un oro antico metallizzato che quando sfumato si trasforma in un marrone aranciato – per cui è un altro di quei colori che si possono utilizzare da soli per un trucco completo -. Dona tantissimo alle pelli olivastre ed abbronzate, ma amo indossarlo anche io, nonostante il pallore, magari attenuando il sottotono giallo con un pizzico di Patina. Romp (32.) e Tempting (34.) appaiono molto simili sulla pelle anche se le cialde sembrano diverse: sono entrambi color cioccolato, con sottotono dorato il primo, con un tono ramato il secondo. Bronze (33.) è l’ombretto color bronzo per antonomasia ed essendo un frost è molto metallico e pigmentato. Per un perfetto look da sera mischio Romp, Club e Bronze, ottenendo uno smokey quasi olografico per cui ricevo sempre tantissimi complimenti.
Ultime ma non meno importanti, le mie tonalità preferite. Espresso (35.) è un marrone dorato tenue dal finish matte che si può utilizzare insieme a tantissime tonalità diverse ed ha molteplici usi. Mulch (36.) è l’ombretto che utilizzo più spesso quando ho voglia di uno smokey eye veloce nei toni del marrone: è un marrone rossiccio con shimmer color bronzo. Sable (37.) è un prugna dorato con un finish perlato color bronzo ed è delizioso nella piega con Naked lunch sulla palpebra mobile. Satin taupe (38.) e Patina (39.) sono i miei preferiti in assoluto. Satin taupe è un talpa con pagliuzze argentate, mentre Patina è un talpa chiaro con base marrone ed effetto perlato color oro. Spesso li mischio per un look veloce. Sono i due ombretti che raccomando a chiunque mi chieda un consiglio su un must have di MAC che vada con tutto.
Naturalmente non dovete assolutamente acquistare tutte queste tonalità – ricordo che come lavoro part time per pagarmi le tasse universitarie, faccio la truccatrice freelance e pago per i miei prodotti con i soldi che guadagno – ma sapendo che colori vi piacciono e di quali tonalità avete bisogno, ora avete una lista di quelli che secondo me sono i migliori ombretti di MAC. In più non dovreste rischiare di acquistare per errore colori troppo simili.
Con un po’ di fortuna questo post vi è stato utile ed il vostro shopping sarà più semplice. Fatemi sapere se acquisterete qualcosa.Qualcuno dei vostri colori preferiti è stato escluso dalla mia lista?

8 commenti:

  1. decisamente ti piacciono i caldi... dei miei preferiti non ne hai mezzo XD (tranne Cranberry, che e' l'unico caldo che possiedo ^^ )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimmi quali sono i tuoi preferiti, che la prossima volta ci dò un'occhiata ;)

      Elimina
  2. These shades are so lovely! I like the soft neutrals, smoky looks, and the pretty punchy!

    x
    Rachel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I like soft neutrals too - I bet you can tell :p -: so easy to wear and to 'dress up or down'; and you need just a hint of a bright color to add a twist :)

      Elimina
  3. ...complimenti per la collezione di ombretti mac...per gli swatches e per la descrizione!!!...alcuni che hai piacciono tanto anche a me...diciamo sono un pò meno per i marroni...ma alcuni neutri meritano davvero!!!...la mia collezione è meno vasta...e più colorata...da beautiful iris...creme de violet...deep truth...surf baby...ed altri blu...teal!!!...mi piacerebbe un ombrettino sull'arancio...pesca...avevo visto una palettina con 4 colori di mac...ma non l'ho presa...non avrei sfruttato tutti i colori!!!
    ...passa da me se ti va!!!
    ...ciaooo...lu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i colori ho la mia scorta di pigmenti: trovo che abbiano la texture migliore, mentre alle volte i colori più brillanti di MAC lasciano un po' a desiderare in quel senso. E poi INGLOT! Troppa roba! :)

      Elimina
  4. Ma da quanti anni li acquisti? Che belli! Mi piacciono i colori da te scelti.

    RispondiElimina