Lily Lolo Mineral foundation spf15 review



Lily Lolo is a fairly new brand for me. I first stumbled on it while I was browsing the brand list on Feelunique and the catching name tickled my interest. After some research I found out that it’s been around for about 4 years and has now a solid reputation as high quality but still affordable mineral makeup brand in the UK. Leading product of their line is their mineral foundation and I now understand why.

My first impression was of a high quality foundation which performs like more expensive ones. The application is smooth and effortless, the coverage easily buildable to medium, depending on what brush you do use. Minor imperfections and redness are corrected but the skin texture still shows through for a natural look. The demi-matte finish reminds me a lot of the MAC Mineralize foundation loose but with better lasting power: it lasted 10-11 hours with no oil breaking through in spite of the unforgiving summer weather and the high temperatures. The use of a primer underneath didn’t make any visible difference, if not allowing a slightly smoother application on my normal to dry skin.

The best thing is this foundation comes in 18 shades, with pink, yellow and peach undertones. I’m N10 and Chinadoll, second to lightest shade described as pale, neutral with balanced undertones, is the perfect match, and that’s extraordinary per se considering how often my skin tone gets neglected. The color selection is wonderful and the website offers true to color pictures and neat, accurate descriptions to make the color selection as easy as you can get with online shopping.
If you’re one of those who can guess the right shade at first glance, you can order a full size 10g jar for £12.49, a fairly good price for a cruelty-free, vegan, 100% natural mineral foundation. Or if you’re feeling less brave you can order a couple of .75g sample jars for £1.29 each and get up to 10 uses. And if lazy is you middle name, Lily Lolo offers the Ready Set Glow sample set that comes in light, light medium and medium, with 3 foundation samples within the same color range but with different undertones, a silk finishing powder sample jar and the cutest mini kabuki brush, all for £11.99.

Overall I’m extremely happy with my Lily Lolo shopping experience and with the products I purchased. I won’t buy the full size foundation quite yet, since I’ve got way too many opened bottles and jars to finish first – see how I’m trying to be responsible here? –, but this mineral goodness goes straight in the forget-me-not product list.

Have you tried Lily Lolo mineral products yet? Which one is your favorite?

***

Lily Lolo è una scoperta recente. L’ho incontrato per la prima volta mentre curiosavo nella lista di brand disponibili su Feelunique ed il nome particolare mi ha incuriosita. Dopo qualche ricerca ho scoperto che è sul mercato da più o meno 4 anni e che si è fatto la reputazione di marchio di qualità ma comunque accessibile, di makeup minerale in Gran Bretagna. Il prodotto leader della linea è il fondotinta in polvere libera e posso dire di capirne la ragione. 

La prima impressione che ho avuto è quella di un fondotinta di qualità con le performance di prodotti più costosi. L’applicazione è semplice e con il pennello giusto si può arrivare facilmente ad una coprenza media. Piccole imperfezioni e rossore si coprono perfettamente, ma la texture della pelle è ancora visibile per un effetto naturale. Il finish quasi opaco mi ricorda il Mineralizefoundation loose di MAC ma con una durata maggiore: è durato 10-11 ore senza la comparsa di lucidità, nonostante il caldo estivo che non perdona. L’uso del primer non fa molta differenza se non nell’applicazione lievemente facilitata sulla mia pelle, da normale a secca in questo periodo.

La caratteristica che più apprezzo è la gamma di colori formata da 18 tonalità, con sottotoni gialli, rosa e pesca. Io sono N10 e Chinadoll, la seconda colorazione più chiara descritta sul sito come pallido e neutro, con sottotoni bilanciati, è il colore perfetto per me, un miracolo di per sé considerando quanti marchi si dimentichino delle carnagioni chiare come la mia. La gamma è strepitosa ed il sito offre foto realistiche e descrizioni accurate per rendere l’acquisto il più semplice possibile.
Se siete tra quelli che riescono ad indovinare la propria colorazione a prima vista, potete ordinare la giara full size da 10g al costo di €16 circa, un prezzo più che buono per un fondotinta creulty free, vegano e naturale al 100%. Se invece non vi sentite coraggiose, potete acquistare un paio di sample da .75g per €1.60 circa l’uno e testare ciascun fondotinta per circa 10 usi.
E se siete pigrissime e non avete voglia di scegliere i sample, è disponibile il set Ready Set Glow in 3 tonalità, che contiene 3 fondotinta della stessa gamma cromatica ma con sottotoni differenti, un campioncino della polvere fissante e d un carinissimo mini pennello kabuki, al costo di €15 circa.
 


Concludendo, sono molto soddisfatta della mia prima esperienza con Lily Lolo e dei prodotti che ho acquistato. Non comprerò il fondotinta full size per il momento, semplicemente perché ho già un sacco di bottiglie e giare iniziate da finire e ci sono altre basi che vorrei testare prima – visto come sono responsabile? – però va senz’altro ad aggiungersi alla lista dei prodotti non-ti-scordar-di-me.

Avete già provato i prodotti Lily Lolo? Qual è il vostro preferito?


15 commenti:

  1. io ho portato Lily lolo per un periodo, sarà una delle prossime OUAT Reviews... non mi era dispiaciuto, riuscivo a portare sia China Doll che Barely Buff (che è leggermente più scuro e con sottotono leggermente giallo, anche se loro dicono che è neutral XD), la coprenza però l'ho trovata bassa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimenticavo XD provai anche ombretti e fard, i primi senza infamia e senza lode i secondi meglio.
      Non amo molto la politica del marchio però...

      Elimina
    2. La politica del marchio non la conosco, però il fondotinta mi è piaciuto, ed è uno dei pochi veramenti minerali vista la lista di ingredienti cortissima. Ho preso anche un paio di ombretti e due blush. Il fard mi sta piacendo parecchio :)

      Elimina
    3. I blush Cherry blossom (bellissimo!) e Clementine e gli ombretti Miami qualcosa e Golden lilac, mi sembra. Non li ho sottomano :)

      Elimina
  2. Io vorrei provarlo ma ha dei prezzi un filo troppo alti per i miei gusti :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, per me 15€ per 10g non è affatto male. Quelli di Neve costano 13,90 per 8g, quindi siamo lì :)

      Elimina
    2. Chiara sul sito ufficiale hanno i samples, se non hanno cambiato idea ANCHE su quelli. Però io te lo dico, per te ha poca coprenza, non ti piacerebbe.

      Elimina
  3. Anch'io non conosco la politica del marchio, che filosofia seguono?
    Come brand lo conoscevo da un paio d'anni ma non ho mai avuto modo di provare nulla, complice anche il mio per-niente-amore per i fondi minerali; però ricordo che un paio di loro ombretti mi hanno sempre attirata (oltre all'estetica delle jar e quel bellissimo font - ma qua vado fuori tema!). Buono il costo dei sample comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne ho proprio idea...
      Gli ombretti non sembrano nulla di speciale. Anche io ho preso un paio di colori che sembravano bellissimi sul sito, ma non rendono così bene sulla pelle :/ però ci ho giocato poco. I blush invece sembrano ottimi; è un peccato che non vendano più i sample di quelli, perchè li avrei presi tutti *__*

      Elimina
    2. rispondo qua: proprio ai samples mi riferivo. Una volta Lily Lolo ce li aveva di tutto (io conosco il marchio da... 3 anni? forse qualcosa in più). Poi son spariti quelli degli ombretti, poi anche quelli dei fard (io ne ho perché due anni fa ebbi la fortuna di fare un ordine in una delle loro RARISSIME promozioni - sì son pure braccino corto, se aveste dimestichezza con altri brand minerali vi stupireste di come in quel mondo il sample sia la via la verità e la vita e di come siano spesso molto attenti ai samples :D ). Quando son spariti quelli dei fard, la gente ha protestato ma loro hanno risposto che dal sito ti puoi fare un'idea e leggere le descrizioni e comprarti direttamente la full.
      ANCHE NO. C'è un motivo per cui la concorrenza ha samples, mini e via dicendo, loro sono tipo gli unici con 'ste pretese.

      A me questo atteggiamento ha urtato e ho deciso che ciao XD
      COn tutte le case minerali che ci sono... U____________U

      Elimina
    3. Ah, vedi. Me l'ero persa questa cosa. Ho visto che c'erano i samples dei blush mentre cercavo gli swatches online. Poco furbo decisamente ˉˆˉ

      Elimina
    4. come si suol dire, contenti loro... avrebbero potuto introdurre mini taglie sul genere Neve Cosmetics se temevano di perdere introiti dai samples... son fessi U_U

      Elimina
  4. Non l'ho mai provata ma questa review mi ha incuriosito in positivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne sono felice, mi è proprio piaciuto :)

      Elimina