Quick reviews: Foundations remix

Hello. My name is Beatrice and I'm a foundation addict.
I probably own more than a normal person needs yet every time a new foundation hits the market I get really excited and want to try it right away.
While swatching the products  and give them quick test directly at the counter can be useful, I find the best way to see if a foundation really works for me is to try it at home, in natural light, with my usual skin prepping products and my own brushes. Not many brands understand that and sometimes the counters aren't even equipped with sample jars; that's why I took the habit to carry 3-4 samples jars in my bag all the time. Obviously not every foundation I try makes it to my to-buy list or even to an in-depth review on the blog, but I wanted to share my thoughts on some of them anyways.

foundation reviews
Bourjois Healthy mix serum // Laura Mercier Silk crème // Lacome Teint idole ultra 24h // Laura Mercier Oil-free supreme // YSL Le teint Touche eclat
001 Since the regular Healthy mix is my favorite drugstore foundation for everyday wear, I was quite curious to try the Serum version which is supposed to work even better than the regular one on dry skins. About a month ago or so I did a little sample swap with Alessandra, the lovely blogger behind Dotted around, and she kindly included a jar of #51 Vanilla in the bunch. It provides a fairly buildable light-to-medium coverage and has a nice demi-matte, skin-like finish. I always get compliments about my complexion when I wear Bourjois foundations thanks to the radiant boosting, anti-fatigue effect. The shade range is a little poor and could use an improvement. I absolutely love the fruity scent and the idea of a treatment wrapped into a foundation that makes your skin better while you're wearing it.

002 I love it because it's the most natural looking full coverage foundation I've tried in a long time. It's quite buildable so depending on the amount of product and the brush you use to apply you can go from sheer to full coverage with no effort. And it doubles as concealer as well which makes it perfect for rushed days. I like to apply with the Real Techniques stippling brush or MAC 130 because my skin is looking pretty good at this time and I don't need heavy coverage. The finish is luminous and radiant and the oil free formula is quite long wearing without feeling heavy on the skin. I had a sample of Cream ivory which is a little too dark for me in winter but the lightest shade Soft ivory should do the trick. Went straight into my to-buy list.

003 The first time I tried this foundation it reminded me of my beloved Chanel Pro Lumiere, because of the glowy, lit-from-within finish. Teint idole is not so dewy and luminous, but is just as easy to blend and sets to a nice satin finish, which is a little unusual for foundations that claim such a long lasting power. I don't know about the 24h thing but it made it through 10 hours in the middle of August without batting an eye. I won't lie, I was quite impressed. It's a very good foundation, especially for the hotter months, but it seriously reeks like roses which is a huge downside for me. I'm absolutely gutted to give it the thumbs-down but if you're on the market for a luminous long lasting foundation and the heavy scent doesn't bother you, it's definitely worth a try.

004 It's like the oily skin version of the Silk crème foundation: it's harder to sheer out because it drags a little on my normal-to-dry skin but I bet it would glide better on oilier complexions. Lasts all day without looking cakey or greasy. It has a 'lit from within' finish that looks very natural despite the full coverage, but it's not as glowy as the Silk crème one. You may want to check this out if you have oily skin and some imperfections to hide, or if you just enjoy full coverage and you're on the market for a silicone-free formula.

005 I was probably too worked up by all the ecstatic reviews and was expecting too much, but I stared at the mirror expectantly, waiting for the wow effect to come and nothing happened. This foundation feels light and fresh and gives a nice flawless finish with a soft focus effect, but I had the feeling I was using a lot more product than usual and at the end of the day it didn't look so different from other foundations. In short, good but not enough to write home about; besides I have this big issue with YSL makeup, which involves mostly the mascaras and now this foundation: the scent is so strong and persistent I can literally smell it on my face all day long, which is flipping annoying. I wear shade B10, the lightest of the beige range, which is a good match, but if I'd ever give it another go I'd probably try BD10, the lightest between the golden shades, 'cause B10 it's still a little too pink for my liking.

Excuse the lack of pictures but it felt kinda pointless to photograph the sample jars...
Have you tried any new foundation recently?

***

Ciao. Mi chiamo Beatrice e sono fondotinta dipendente.
Quasi sicuramente ne possiedo più del necessario eppure ogni volta che un nuovo fondo compare sul mercato mi esalto e non vedo l'ora di provarlo.
Anche se swatches e test veloci al counter sono comunque utili, credo che il miglior modo per scoprire se un prodotto faccia davvero per me è quello di provarlo a casa, con la luce naturale, usando il mio primer ed i miei pennelli. Sfortunatamente non molti brand capiscono questa necessità e molti counter non sono nemmeno attrezzati per i campioncini; per questo ho preso l'abitudine di portarmi dei barattolini nella borsa per essere pronta ad ogni evenienza e vi consiglio di fare altrettanto. Ovviamente non tutti i prodotti che provo risultano in un acquisto oppure in una recensione completa, ma ho pensato comunque di condividere delle impressioni veloci.

001 Visto che l'Healthy mix è il mio fondotinta di fascia bassa preferito per tutti i giorni, ero molto curiosa di provare la versione Serum, che è studiata specificamente per le pelli secche. Circa un mese fa io e Alessandra, la blogger dietro a Dotted around, abbiamo fatto una piccolo swap di campioncini e tra le altre cose mi ha inviato un barattolino di Vanilla #51. Offre una coprenza da leggera a media discretamente modulabile ed ha un bel finish semi-opaco, ad effetto pelle. Ricevo sempre molti complimenti quando indosso i prodotti Bourjois, grazie alle caratteristiche defatiganti ed illuminanti. Purtroppo le tonalità disponibili sono poche ed il range andrebbe decisamente migliorato. Adoro la profumazione fruttata e l'idea di un siero mischiato al fondotinta, che tratta le pelle mentre lo si indossa.

002 Mi piace perchè è il fondotinta ad alta coprenza con il finish più naturale che abbia provato in tantissimo tempo. E' molto modulabile ed a seconda della quantità di prodotto e dello strumento utilizzati si può applicare piò o meno sheer fino ad una coprenza quasi totale senza problemi. Ed è anche un ottimo correttore, il che può tornare utile per quei giorni in cui si è un po' di fretta. Preferisco applicarlo con lo stippling brush di real techniques o con il 130 di MAC, perchè al momento la mia pelle è in buone condizioni e mi basta un velo di prodotto. Il finish è radioso e luminoso e la formula oil free dura a lungo senza appesantire. Avevo un sample di Cream ivory che è un po' troppo scuro per me al momento, ma la tonalità più chiara, Soft Ivory, dovrebbe essere perfetta per il mio colorito invernale.

003 La prima volta che ho provato questo fondotinta mi ha ricordato alla lontana il mitico Pro Lumiere di Chanel, per la luminosità che sembra provenire dall'interno. Il Teint idole non è altrettanto radioso e non ha quell'effetto quasi bagnato, ma si sfuma altrettanto facilmente ed ha un aspetto satinato che un po' inusuale per un fondotinta a lunga tenuta. Non mi pronuncio per le 24 ore, ma ha resistito per 10 ore in pieno agosto senza fare una piega. Non lo nascondo, mi ha davvero impressionata. E' un ottimo fondotinta, specialmente per i mesi più caldi, ma ha una fortissima profumazione di rose che per me è un un serio punto a sfavore. Con sommo dispiacere lo devo bocciare per questo, ma se siete alla ricerca di una base a lunga durata e luminosa e la profumazione non v'infastidisce vale la pena provarlo.

004 Questo sembra la versione per pelli grasse del fondo Silk crème: è più difficile modularne la coprenza perchè scorre un po' a fatica sulla mia pelle normale/secca ma scommetto che l'applicazione sarebbe più semplice su pelli miste e più grasse. Dura tutto il giorno senza quel fastidioso effetto di prodotto in eccesso o lucidità. Dona una luminosità leggera e molto naturale nonostante la coprenza totale, ma non è illuminante come il Silk crème. Dategli un'occhiata se avete la pelle grassa e volete coprire cicatrici ed imperfezioni, o se semplicemente apprezzate i fondi molto coprenti e siete alla ricerca di una formula senza silicone.

005 Forse mi sono fatta trascinare dalle recensioni estatiche e mi aspettavo troppo, ma durante il test sono rimasta davanti allo specchio per cinque minuti buoni in attesa dell'effetto wow, che però non è mai arrivato. Questo fondotinta è fresco e leggero e perfeziona la pelle grazie alle particelle riflettenti, ma mentre lo applicavo avevo la sensazione di star utilizzando molto più prodotto del solito ed alla fin fine il risultato non era così diverso da quello di altri fondi illuminanti. In breve è buono, ma non ho sentito la necessità di correre a comprarlo; tra l'altro ho un problema con il makeup di YSL che è iniziato con i mascara ed ora ho riscontrato anche con il Touche eclat: la profumazione è così forte e persistente che posso sentirmela sul viso tutto il giorno. Fastidiosissimo! B10, la tonalità più chiara dei sottotoni neutri è un buon match per la mia carnagione, ma nel caso dovessi dargli una seconda possibilità, credo proprio che proverò BD10, il più chiaro dei sottotoni dorati, perchè c'è una punta di rosa di troppo in B10.

Scusate la mancanza di foto, ma mi sembrava inutile fotografare i barattolini...
Avete provato qualche nuovo fondotinta di recente?

31 commenti:

  1. fai bene a farti fare un campioncino, provandolo sulla mano si rischia di sbagliare cmq il colore e poi solo provandolo tutto il gg. puoi capire se è il prodotto giusto. L'altro giorno ho ricevuto una bustina di Dior Skin Nude neppure quest'estate avrei potuto indossarlo...:(. Di tutti questi che hai citato sarei curiosa di provare quelli di Laura Mercier :) ciao carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, guarda. Non parliamo dei colori delle bustine. Sembrano fatti per gli Oompa Loompa :/ Ormai mi sono rassegnata a provarli quando sono a casa quelli, visti i colori improponibili.

      Elimina
  2. anche io sono affetta dallo stesso male...i fondotinta sono forse il prodotto di makeup che amo di più!tra i citati ho solo quello di Bourjoir che amo molto insieme al classico healthy mix (adoro il profumo che hanno). Qualche settimana fa ho quasi ceduto alla tentazione di comprare il Maestro di Giorgio Armani, ma alla fine il prezzo era davvero eccessivo (ma se non lo hai mai provato ti consiglio di passare da un punto vendita solo per provare la sensazione...sembra di non avere il fondotinta!).mi fa piacere che tu abbia citato Alessandra: insieme al tuo è uno dei miei blog italiani preferiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dotted around è anche uno dei miei blog preferiti, la citazione era d'obbligo :)
      Devo assolutamente passare a farmi fare un sample del fondo di Armani, sono troppo curiosa di provare questa misteriosa formula a base di 12 oli *__* Purtroppo l'altra volta mi sono messa a chiaccherare e mi è passato di mente -__-

      Elimina
  3. I prodotti che citi sembrano tutti bellissimi e se avessi letto la tua review prima avrei sicuramente provato quello di Laura Mercier per pelli grasse. Le tue reviews mi tentano sempre e poi ho molta fiducia delle tue opinioni! Mi toccherà aspettare la prossima gita a Milano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^//^ Vale sempre la pena di passare al counter LM, anche perchè le ragazze sono sempre molto generose coi campioncini e ti fanno provare anche i burri corpo, per esempio.

      Elimina
  4. Capiti proprio a fagiuolo, ero indecisa tra i due fondi Laura Mercier e ora mi sa che mi butterò sul Silk Crème! Grazie per avermi risolto questo dubbio amletico che non mi faceva dormire la notte XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh! Tempismo perfetto allora ^__^ Sono felice di esserti stata d'aiuto, vedrai che il Silk crème ti piacerà

      Elimina
  5. Mi hai incuriosito tantissimo parlando del fondo di bourjois, così tanto che sarei quasi tentata di provarlo, magari in un prossimo ordine on line :)
    Con i fondotinta Lancome ho un po' di esperienza, anche io ho provato il Teint Idole, andai a ritirare un campioncino di prova grazie ad una promo proprio del sito Lancome. Purtroppo il colore era troppo scuro per me, però il finish è davvero molto bello, uniforme e satinato, come dici tu, aspetto che io ho apprezzato molto^^
    Comunque il mio preferito di Lancome è il Teint Miracle, lui è davvero il mio fondotinta preferito!
    Baciii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, lo so. Avevo ritirato lo stesso sample, che era comunque scuro nonostante l'autoabbronzante :/ Però ho stretto i denti e l'ho provato lo stesso.
      Anche io attendo gli sconti su Asos per il Serum, quasi mi piace anche di più del regolare :)

      Elimina
  6. Ma perchè Laura MErcier e Bourjois qui non ci sono???
    Mi fido poco ad acquistare i fondotinta online, quindi mi devo accontentare di quello che si trova in zona!
    Ho comprato l'active light di Pupa perchè l'ho trovato a 12 euro (in promozione da Limoni!). Non mi trovo male, solo che è molto liquido e la spugnetta se lo beve... ergo devo comprarmi un pennello real tecniques eheheheheh.
    Comunque ho notato che è difficile trovare i fondotinta per le NW. Quando finalmente sono riuscita a passare da Sephora per swatchare i famosi hello flawless ci sono rimasta malissimo perchè tendevano tutti al giallo, quindi sono tornata a casa un po' delusa: 9 tonalità e nemmeno una per le NW. Poteva essere il mio prossimo fondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà è molto più difficile trovare i fondi a base gialla o neutra, credimi. Non so perchè ma tutti i brand sono convinti che le carnagioni chiare abbiano tutte una base rosa. I toni neutri donano di più di solito, e sono molto poche le persone che hanno veramente una base rosata. Dovresti provarne uno neutro, il risultato potrebbe sorprenderti :) In ogni caso ho visto che molti marchi stanno abbracciando la filosoifia dei 3 sottotoni, per cui forse ce la faremo.
      Purtroppo Bourjois l'ho visto solo su Asos, non ho mai visto counters in giro, e Laura mercier mi sembra sia un'esclusiva delle Rinascenti, ma ci sono anche delle farmacie concessionarie in giro per l'Italia. Magari prova a guardare nel 'search store' del sito .com ^__^

      Elimina
  7. ihhhhhhhhhhhhhhhh devo provare quelli di laura mercier!! o (>ɛ<)o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora, allora, allora...

      in internet ci sono decine di forum e reviews varie e le opinioni son le più disparate: dal disastro completo all'amore sconfinato.

      ergo: devo provarne solo un po' prima di spendere la discreta cifretta che costa l'oil free supreme foundation di laura mercier.

      sapresti un posto a Milano o in internet dove posso reperire un campioncino?? (>ɛ<)

      Elimina
    2. C'è il counter alLa Rinascente oppure la Farmacia Legnani a Conciliazione. Magari puoi chiamare e chiedere se accettano anche ordini telefonici :)

      Elimina
  8. Oh ora riesco a commentare (ma avevo letto giorni fa *_*).
    Intanto grazie della citazione e pure dei sample! ;)
    Poi, DHO! mi spiace che il fondo di YSL non ti sia piaciuto. Se ti può consolare, nel caso ti fosse piaciuto mi sa che sarebbe stato un problema per la tonalità (della BD10 ho visto degli swatches comparativi e, paura, sembra più scura di 2 toni) ;D
    Il Silk Creme di Laura Mercier mi incuriosisce parecchio: ne sto leggendo pareri molto positivi. Spero che la Laura(!) ampli la distribuzione, mi piacerebbe testare alcuni prodotti...
    (Tra l'altro grazie pure per quelli suoi che mi hai inviato!)
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Azz! E' una maledizione. B10 va bene, ma mi sembra che ossidi un pochino, diventando un po' rosa :/ Vabbè, non è una tragedia. Ad essere onesta mi spiace di più che non ci sia il mio colore nel WakeMeUp di Rimmel :(
      Prego per tutto <3 magari facciamo una seconda edizione dello swap con più cosine di Laura Mercier dopo le feste, così al limite compri online e bon!

      Elimina
    2. Eh pure quello in effetti, la colorazione più chiara è troppo rosa per me ._.'
      Comunque per una seconda puntata di swap ci sto! *_* Anche se non so quante cose nuove ho da inviarti perché di skincare e fondi che non hai anche tu mi sa che non ho acquistato molto di recente...Al limite ti farò la lista di quello che ho e vediamo se qualcosa si trova ;)

      Elimina
  9. che bel post *__* ma dimmi un po', quel silk creme mi attira parecchio, com'è paragonato al burberry velvet che sto adorando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie <3 Bè, in primis la consistenza: il Velvet di Burberry è come un gel, mentre il Silk crème è più una mousse o una crema molto densa. Poi l'effetto, semi matte vellutato contro un effetto pelle luminoso. La coprenza del Silk crème è modulabile ma è praticamente full coverage, mentre il Velvet è medium coverage. Sono diversi, ma li adoro entrambi. Direi che il Velvet è più invernale, da giornata di pioggia oppure da sera, mentre il Silk è più da tutti i giorni, e visto che è così luminoso è un ottimo fondo pick-me up :)

      Elimina
    2. Mi hai appena creato una nuova esigenza XD grazie del raffronto! :*

      Elimina
  10. Il fondo di Laura Mercier mi sta ispirando sempre di più da quando te lo vedo spesso citare, a fine maggio dovrei essere a Milano ** Spero che alla Rinascente siano così gentili da darmi un sample anche piccolino perchè fatico sempre tantissimo a trovare la giusta colorazione per me :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ragazza al counter è gentilissima, per cui chiedi pure. Anzi, se le dici che tipo di pelle hai e che tipo di fondotinta cerchi magari te ne fa più di uno :)

      Elimina
    2. Uh le commesse gentili sono cosa rara *.* di sicuro il Silk creme lo voglio provare ** ne parli sempre così bene :)

      Elimina
    3. Più che gentile, lei sa come si fa a vendere. La prima volta che sono passsata al counter mi ha fatto il sample di TUTTI i fondi, ed ovviamente io sono tornata a comprare un pacco di roba. E' così che si fa :)

      Elimina
  11. Ciao Bea! Mi mancano i tuoi post, spero tornerai a scrivere molto presto! :)
    Coomunque.. sono appena tornata da Londra, dove ho fatto un Haul da paura.. :D
    Soprattutto ho messo le mani sulla Silk Creme di Laura Mercier.... INCREDIBILE.
    Penso che rimarrà il mio fondotinta per la vita.. :D
    A tal proposito.. volevo sapere se conoscevi un sito dove acquistare i prodotti di Laura senza spese di spedizioni folli..
    E infine cosa ne pensi dei suoi primer, che mi hanno fatto gola ma non sono riuscita a comprare (sto usando quello di MUFE adesso, ma non mi gusta molto..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale :) Sono già al lavoro sui nuovi post. purtroppo ho dovuto trascurare il blog nel mese di giugno perchè la scuola di makeup ed il lavoro freelance mi hanno impegnata tantissimo, ma spero di tornare a pieno regime al più presto :)
      Sono contenta che ti piaccia il Silk creme, anche io continuo ad amarlo tantissimo. L'unico sito che so che spedisce Laura mercier in Italia è spaceNK. La spedizione purtroppo costa 11€ però è rapidissima (raccomandata che arriva in 2 giorni) ed hanno tutta la linea sul sito. Altrimenti potresti provare a chiamare il counter la Rinascente ma dubito che facciano ordini telefonici. Ci sono altri rivenditori ma non li ho mai provati e tendono ad avere solo una selezione di prodotti, per cui non me la sento di consigliarteli. I primer di LM sono i miei preferiti, e anche gli unici che ho nel kit. In particolare adoro l'Oil free per le pelli miste e grasse, o anche per quelli normali in questa stagione. E il Radiance per le pelli secche ed un po' spente, o comunque per chiunque voglia un finish luminoso. Visto che tutti i suoi primer non contengono siliconi e sono a base d'acqua vanno bene per tutti i tipi di pelle e sono intercambiabili :) SOno disponibili in full size oppure travel size, per cui puoi provarli senza svenarti ;)

      Elimina
    2. Fantastico! :) Grazie mille cara! :) Ho visto che c'è un sito italiano che vende i suoi prodotti, ma avendo visto i prezzi in England e quelli del sito, beh, mi sa che mi convengono gli 11 € di spedizione! :D
      Grazie mille per i consigli, sempre gentilissima! Buon lavoro e aspettiamo i tuoi post! ^^

      Elimina